Ambito sanitario, una svolta importante. In evidenza

25 Ottobre 2017
alzheimer alzheimer internet

Condividiamo con voi l'intervista realizzata con Alberto Attanasio, Hospital & Health Care Consultant and Contractor ARPConsulting, che ci illustra come anche le RSA , riconosciuti i nuovi bisogni, si stanno dotando di strumenti sempre più tecnologici.

Buongiorno Ing. Attanasio,
sappiamo che lei vanta una lunga esperienza in ambito socio sanitario. Vorremmo sapere se anche in quest’ambito possiamo parlare di Industria 4.0?
……………………………………………..
Il termine Industria 4.0 (o Industry 4.0) indica una tendenza dell’automazione industriale che integra alcune nuove tecnologie per migliorare le condizioni di lavoro e aumentare la produttività e la qualità produttiva degli impianti. Industria 4.0 suona come un concetto riciclato su queste tecnologie abilitanti, tra queste ci sono l’Augmented reality, la Virtual reality, la Simulation i sistemi Cloud la Cyber Security, la Big Data Analytics e IoT. L’attuale capacità di raccogliere e trasferire dati, i sistemi cloud e l’enorme capacità di calcolo permettono di creare soluzioni verticali per il mondo socio sanitario impensabili fino a qualche anno fa. In questo senso credo che anche la soluzione IoT di NuZoo possa rispondere a specifiche necessità in quest’ambito, come ad esempio nella gestione dei degenti all’interno di RSA o RSD.


Perché una RSA o una RSD dovrebbero dotarsi di nuova tecnologia, cosa spinge i suoi Clienti verso questo profondo cambiamento?
……………………………………………..
La riduzione dei costi di gestione è ormai da anni la spina nel fianco per le RSA, che si trovano, un sistema di remunerazione da parte delle Regioni che ha ridotto negli anni la remunerazione.
A fronte di questa situazione, le strutture assistenziali devono assolutamente andare alla ricerca di una migliore efficienza.
Una delle strade che vengono intraprese dalle strutture è quella dei tagli dei costi. Questa scelta porta, quasi sempre, ad un peggioramento del livello di servizio che si ripercuote sulla qualità reale e percepita dagli ospiti, dai familiari e sulla motivazione degli operatori.
Attualmente è proprio sulla qualità di servizio minimo e atteso e sul miglioramento dell’organizzazione che si può giocare la partita.
L’innovazione tecnologica sembra essere la strada migliore per innalzare il livello di servizio e ridurre i costi organizzativi.


Visto la sua esperienza in ambito tecnologico, NuZoo ha scelto lei per avere un parere sulle nostre soluzioni. Cosa ne pensa di ITT Care?
……………………………………………..
Apprezzo l’investimento di NuZoo che, con questa soluzione proprietaria cerca l’affidabilità e le performance del sistema, allontanandosi dalla logica di molti loro concorrenti che ripiegano sull’acquisto di hardware di mercato, focalizzandosi solo sullo sviluppo delle soluzioni software.
Anche la capacità di creare soluzioni customizzate porterà a medio termine ottimi risultati anche nel mercato socio sanitario dove le soluzioni vanno confezionate su misura in funzione delle logiche organizzative.
Anche in abito sanitario diventa importante integrare maggiormente le attività del personale con le necessità del malato.
Nuzoo, con la soluzione ITT Care, ha integrato tutte queste informazioni dando vita ad un prodotto che risponde a queste necessità.

Secondo la sua esperienza, che requisiti dovrebbe avere un progetto pilota basato su ITT?
……………………………………………..
Semplicità di installazione e configurazione, sicurezza dei dati, disponibilità del sistema, scalabilità e capacità di confrontarsi sul piano dei costi.


NuZoo ha scelto la piattaforma Niagara (www.tridium.com/it), per quanto le abbiamo mostrato ritiene sia una piattaforma rispondente alle esigenze di un utente operante nel mondo della sanità?
……………………………………………..
La piattaforma Niagara Framework si sta facendo notare, con più di 500.000 installazioni, e sta rapidamente diventando uno dei sistemi operativi di riferimento nell’IoT. E’ senza dubbio un sistema collaudato e flessibile semplice da configurare.
Niagara potrebbe essere uno degli elementi portanti per lo sviluppo di nuovi progetti di raccolta e gestione dati relativamente alla gestione degli impianti tecnologici delle strutture socio sanitarie.

Hospital & Health Care Consultant and Contractor

ARPConsulting

Letto 213 volte
Iscriviti alla nostra newsletter
Quanto fa 2+2 ? 
Name:
Email: 

Contattaci

Seguici sui nostri canali social